Please select Into the mobile phone version | Continue to access the computer ver.
Italian Pilots in the Forum
68991 907 2017-1-12
Uploading and Loding Picture ...(0/1)
o(^-^)o
pcarabe
lvl.1
Flight distance : 252536 ft
Italy
Offline

Tricchio Posted at 2017-1-15 05:58
Ciao a tutti, qualcuno di voi ha ordinato un Mavic? Se si lo ha ricevuto o è in attesa?

io. ordinato a Natale e ricevuto al 20 di gennaio
2017-2-15
Use props
pcarabe
lvl.1
Flight distance : 252536 ft
Italy
Offline

flyingasd Posted at 2017-1-19 00:43
che ne dite di postare qualche nostro video? comincio io.

zero esperienza con i droni, primo mio drone proprio il DJI Mavic ;)

bellissimo!
devo dirti però che vedere il lago così (a gennaio, presumo) mette un po' tristezza.
Mi ricordo quando ero ragazzo (alcuni lustri fa) lo attraversavo sci ai piedi per andare a sciare dal muro della diga (salendo da Penia) fino al passo, dove c'erano le seggiovie di salita a Punta Rocca.
Era competamente innevato e la strada era chiusa per 3 mesi. Oggi non lo rifarei nemmeno per scherzo! allora non ci pensavi neanche.
2017-2-15
Use props
LimaEcho1980
lvl.2

Italy
Offline

TANGOMIKE Posted at 2017-2-13 11:54
Se vuoi sapere esattamente dove ti trovi rispetto all zone in cui non si potrebbe volare, installa l'app
"Italian Airspace" (per android). E' veramente un'app fantastica e chiunque può farsi un'idea di quali sono
le zone in cui non si potrebbe volare. Ciao.

Mi piacerebbe provarla, ma purtroppo ho solo iOS, sono Android-free

Ma a dire il vero mi accontenterei di una cartografia ufficiale (anzi la preferirei all'applicazione, anche per eventuali contestazioni, come si fa nella nautica), ho provato a registrarmi qui http://www.cartografiasapr.it/cartosapr/ ma non mi è mai arrivata la password, e francamente direi che il sito non funziona granché bene.
2017-2-15
Use props
LimaEcho1980
lvl.2

Italy
Offline

Marco Bux Posted at 2017-2-14 05:53
Ciao a tutti. Mi presento. Sono uno "sventurato" padre di un figlio adolescente per via del quale sono entrato nel tunnel dei droni ad uso amatoriale con un umile Phantom 3 Standard...
Non l'avessi mai fatto  
Ho dovuto iniziare a studiare il delirio di regole e norme che mamma ENAC ha partorito più o meno recentemente sul tema degli aeromodelli ad uso amatoriale e ho scoperto che, soprattutto in certe zone d'Italia particolarmente sfortunate, volare per gioco sta purtroppo diventando un'impresa sempre più ardua e rischiosa... Spero di trovare in questo forum qualcuno col quale scambiare qualche informazione e qualche idea a tal proposito. O, mal che vada, anche solo una spalla su cui piangere...

In tutta onestà non direi che la regolamentazione ENAC relativa agli aeromodelli in vigore oggi sia particolarmente affetta da delirio, o complicata,  e generalmente non lesino critiche all'apparato burocratico e iper regolamentato tipico italiano.
Sostanzialmente sono 3 i punti da tenere a mente:
- verificare la zona di volo se permessa
- altitudine massima 70 metri
- mantenere contatto visivo senza ausili con il velivolo (e comunque non più di 200m)

in ultimo la giurisdizione: gli aeromodelli non sono soggetti al codice della navigazione (e questa è una cosa importante).
Io direi che il problema con la regolamentazione (come dicevo in altro post) è più in due punti fondamentali:
a) non mi pare che ci sia alcuna carta ufficiale semplificata su cui verificare la zona di volo (e non si può pretendere che un aeromodellista impari a leggere una carta aeronautica, anche perché non è facile e allora tanto vale che uno si metta a studiare per prendere i dovuti permessi e superare i limiti)
b) non sono indicate le sanzioni per chi trasgredisce.
2017-2-15
Use props
TANGOMIKE
Second Officer
Flight distance : 1522451 ft
Italy
Offline

Marco Bux Posted at 2017-2-14 05:53
Ciao a tutti. Mi presento. Sono uno "sventurato" padre di un figlio adolescente per via del quale sono entrato nel tunnel dei droni ad uso amatoriale con un umile Phantom 3 Standard...
Non l'avessi mai fatto  
Ho dovuto iniziare a studiare il delirio di regole e norme che mamma ENAC ha partorito più o meno recentemente sul tema degli aeromodelli ad uso amatoriale e ho scoperto che, soprattutto in certe zone d'Italia particolarmente sfortunate, volare per gioco sta purtroppo diventando un'impresa sempre più ardua e rischiosa... Spero di trovare in questo forum qualcuno col quale scambiare qualche informazione e qualche idea a tal proposito. O, mal che vada, anche solo una spalla su cui piangere...

Volare rispettando le attuali norme credo sia difficile in tutta Italia. Credo sia importante rispettare almeno quelle del buonsenso, e cioè evitare di volare sopra centri urbani, abitazioni, persone, zone proibite indicate chiaramente sulle cartine aeronautiche. Se poi quel che rimane sono solo zone "deserte" in mezzo alla campagna, beh gli aeromodellisti da sempre volano con queste regole. Certo che finchè si vedranno in rete video di droni che volano sopra città, ospedali, sopra a degli eventi pubblici ed anche di notte è ovvio che ENAC sempre di più restringerà la nostra libertà di volo.
2017-2-15
Use props
TANGOMIKE
Second Officer
Flight distance : 1522451 ft
Italy
Offline

LimaEcho1980 Posted at 2017-2-15 12:11
Mi piacerebbe provarla, ma purtroppo ho solo iOS, sono Android-free  

Ma a dire il vero mi accontenterei di una cartografia ufficiale (anzi la preferirei all'applicazione, anche per eventuali contestazioni, come si fa nella nautica), ho provato a registrarmi qui http://www.cartografiasapr.it/cartosapr/ ma non mi è mai arrivata la password, e francamente direi che il sito non funziona granché bene.

Vai qui e scaricale gratis, sono le ultime aggiornate.
http://www.dronitaly.it/per-voi- ... fr-enav-aggiornate/
Ricordati però che anche se le rilascia ENAV, non sono quelle usate nella realtà dai piloti VFR.
Quelle fisiche sono in scala 1:500.000 e per calcolare le distanze si usa uno scalimetro.
Se hai IOS puoi usare AIRMAP, è un pochino meno precisa ed aggiornata di Italian Airspace ma ci si può fare un'idea di dove si può volare. Ciao.
2017-2-15
Use props
LimaEcho1980
lvl.2

Italy
Offline

TANGOMIKE Posted at 2017-2-15 12:27
Volare rispettando le attuali norme credo sia difficile in tutta Italia. Credo sia importante rispettare almeno quelle del buonsenso, e cioè evitare di volare sopra centri urbani, abitazioni, persone, zone proibite indicate chiaramente sulle cartine aeronautiche. Se poi quel che rimane sono solo zone "deserte" in mezzo alla campagna, beh gli aeromodellisti da sempre volano con queste regole. Certo che finchè si vedranno in rete video di droni che volano sopra città, ospedali, sopra a degli eventi pubblici ed anche di notte è ovvio che ENAC sempre di più restringerà la nostra libertà di volo.

Giustissimo.
In merito all'ultima parte però c'è da dire che c'è chi si prende il regolare brevetto, riserva spazio aereo etc etc. Può darsi che poi carichi il risultato dei suoi voli su youtube. Di certo sono molti di più i voli abusivi pubblicati di quelli ufficiali.
2017-2-15
Use props
LimaEcho1980
lvl.2

Italy
Offline

TANGOMIKE Posted at 2017-2-15 12:36
Vai qui e scaricale gratis, sono le ultime aggiornate.
http://www.dronitaly.it/per-voi-e-senza-tribolare-le-carte-vfr-enav-aggiornate/
Ricordati però che anche se le rilascia ENAV, non sono quelle usate nella realtà dai piloti VFR.

Grazie mille!
Conosco AIRMAP e l'ho usato, è già qualcosa. Ora mi scarico intanto le carte che mi hai linkato.
2017-2-15
Use props
LimaEcho1980
lvl.2

Italy
Offline

TANGOMIKE Posted at 2017-2-15 12:36
Vai qui e scaricale gratis, sono le ultime aggiornate.
http://www.dronitaly.it/per-voi-e-senza-tribolare-le-carte-vfr-enav-aggiornate/
Ricordati però che anche se le rilascia ENAV, non sono quelle usate nella realtà dai piloti VFR.

Grazie mille!
Conosco AIRMAP e l'ho usato, è già qualcosa. Ora mi scarico intanto le carte che mi hai linkato.
2017-2-15
Use props
Marco Bux
lvl.2

Italy
Offline

LimaEcho1980 Posted at 2017-2-15 12:19
In tutta onestà non direi che la regolamentazione ENAC relativa agli aeromodelli in vigore oggi sia particolarmente affetta da delirio, o complicata,  e generalmente non lesino critiche all'apparato burocratico e iper regolamentato tipico italiano.
Sostanzialmente sono 3 i punti da tenere a mente:
- verificare la zona di volo se permessa

Forse mi sono spigato male o in maniera un po' troppo semiseria. Da quando l'ENAC a fine 2015 ha vitato le CTR agli aeromodelli ad uso amatoriale ha di fatto messo a terra quasi mezza Italia, compresi alcuni campi volo che ci si sono ritrovati in mezzo. Poi naturalmente dipende da dove uno abita. Per chi come me ha la sfortuna di abitare nel bel mezzo di un groviglio di CTR SFC tu assicuro che la vita è dura.



L'immagine qui sopra è presa dall'app Italian Airspace Lite. Non è "ufficiale" ma coincide abbastanza bene con la carte aeronautiche scaricabili dall'ENAV (provare per credere). Come vedi è un bel casotto. E ammetendo che nelle CRT che non partono dal suolo ci si possa volare al di sotto (occhio la questione è tuttaltro che chiarita e gli stessi avvocati parlano al condizionale) puoi notare che chi abita nel bel mezzo di un groviglio del genere se vuole far volare il proprio drone (anche solo per ad un cm da terra) o fa minimo mezzora di macchina oppure rischia il penale, come se stessimo parlando di droni militari da bombardamento. Se non è un delirio questo, dimmi tu...

Sono d'accordo con te che "non si può pretendere che un aeromodellista impari a leggere una carta aeronautica", parole sante! Ma sappiamo che purtroppo la legge non ammette ignoranza e ahimè non è affatto vero che "non sono indicate le sanzioni per chi trasgredisce". Amico, non so chi di abbia detto sta roba ma ti invito caldamente a leggere le FAQ recentemente pubblicate da ENAC proprio a tale proposito:  




Infine un invito a tutti. Amici, andiamoci piano con affermazioni del tipo che "basta il bun senso" perchè purtroppo non è così e si rischia di brutto. Aiutiamoci tra di noi a raccogliere le info giustie. Quando scriviamo qualcosa cerchiamo di citare la fonte, meglio se autorevole. Se ce la raccontiamo tra amici e le nostre convinzioni non sono supportate da dei riferimenti precisi, là fuori rischiamo di prendere delle cantonate clamorose...  


2017-2-16
Use props
Marco Bux
lvl.2

Italy
Offline

TANGOMIKE Posted at 2017-2-15 12:27
Volare rispettando le attuali norme credo sia difficile in tutta Italia. Credo sia importante rispettare almeno quelle del buonsenso, e cioè evitare di volare sopra centri urbani, abitazioni, persone, zone proibite indicate chiaramente sulle cartine aeronautiche. Se poi quel che rimane sono solo zone "deserte" in mezzo alla campagna, beh gli aeromodellisti da sempre volano con queste regole. Certo che finchè si vedranno in rete video di droni che volano sopra città, ospedali, sopra a degli eventi pubblici ed anche di notte è ovvio che ENAC sempre di più restringerà la nostra libertà di volo.

Ciao. Il riferimento al "buon senso" nel mio post precedente non era rivolto a te. Anzi, concordo al 100% col tuo post. E' che approdo a questo forum dopo varie peripezie in altri siti dove ho trovato un po’ di tutto, compresa gente che (in buona fede, per carità) pensava che il semplice “buon senso” fosse sufficiente in qualsiasi situazione, ignorando anche le norme più banali.

Concordo anche col fatto che in molti casi “quel che rimane sono solo zone deserte in mezzo alla campagna”. Il fatto è che far volare un drone o un aeromodello classico non è esattamente la stessa cosa. Almeno per quel che mi riguarda, se col drone non hai un minimo di “paesaggio” che sia di altrettanto minimo interesse, a fare riprese di campi e campagna prima o poi ci si rompe un po’ le balle. Così come il tornare ripetutamente negli stessi posti: quando un posto l’hai filmato una, due… tre? volte… un po’ di noia non te la toglie nessuno…



2017-2-16
Use props
Marco Bux
lvl.2

Italy
Offline

flyingasd Posted at 2017-1-19 00:43
che ne dite di postare qualche nostro video? comincio io.

zero esperienza con i droni, primo mio drone proprio il DJI Mavic ;)

Ciao. Video stupendi, senza dubbio. Ne approfitto per provare a tirarti dentro ad un argomento che è diventato un po’ la mia spina nel fianco. Mi riferisco ai posti dove poter fare gite interessanti col drone appresso, potendolo però utilizzare senza rischiare di imbattersi nelle (molte, ahimè) zone non consentite. Mi piacerebbe scambiare dritte, informazioni, segnalazioni su questo tema con altri amici del forum, restando però a livello puramente amatoriale. Che ne dici? Per esempio, noto che il tuo primo video sembra girato ai bordi della Laguna di Venezia (correggimi se sbaglio). Se si, sei sicuro di non essere stato nel bel mezzo di una CTR SFC?...

2017-2-16
Use props
Antonio76
Captain
Flight distance : 144403 ft
Denmark
Offline

Ciao Mauro, Italian newbie flying in Northern Jutland answering your call :-)
2017-2-16
Use props
LimaEcho1980
lvl.2

Italy
Offline

Marco Bux Posted at 2017-2-16 03:12
Forse mi sono spigato male o in maniera un po' troppo semiseria. Da quando l'ENAC a fine 2015 ha vitato le CTR agli aeromodelli ad uso amatoriale ha di fatto messo a terra quasi mezza Italia, compresi alcuni campi volo che ci si sono ritrovati in mezzo. Poi naturalmente dipende da dove uno abita. Per chi come me ha la sfortuna di abitare nel bel mezzo di un groviglio di CTR SFC tu assicuro che la vita è dura.

http://mbux.orgfree.com/public/Italian%20Airspace%20Lite%2001.zoom.png[/img]

Mi spiego meglio anche io, perché mi rendo conto di non essermi spiegato bene.
Sono pienamente d'accordo con te con il discorso che fai sulle CTR. Volevo solo dire che le indicazioni sono chiare, da parte di ENAC, il che non significa che sia facile trovare una zona dove volare. Ma il regolamento è abbastanza chiaro.
Invece per quanto riguarda le sanzioni mi riferivo solo al fatto che sul regolamento aggiornato a dicembre 2016 non ho trovato indicazioni in merito, grazie per il tuo link ora me lo vado a guardare.

In ultimo: la legge è legge ma attenzione che siamo comunque in uno stato di diritto, il che significa che una legge fatta male può essere contestata in tribunale, e io credo che i controlli siano così limitati perché i vuoti (che indichi anche tu) sono talmente tanti che un ricorso di fronte a una sanzione sarebbe quantomeno certo. Non si può chiedere a un aeromodellista di saper leggere una carta aeronautica, perché allora potrebbe leggerla male (anzi quasi sicuramente) quindi ti devi accertare che abbia gli strumenti il che porta direttamente al patentino. Se crei varie categorie e alcune di queste sono esenti dal patentino allora richieste di conoscenza ulteriore al regolamento e alla legge (le carte non sono legge) non hanno senso.
2017-2-16
Use props
LimaEcho1980
lvl.2

Italy
Offline

Marco Bux Posted at 2017-2-16 03:12
Forse mi sono spigato male o in maniera un po' troppo semiseria. Da quando l'ENAC a fine 2015 ha vitato le CTR agli aeromodelli ad uso amatoriale ha di fatto messo a terra quasi mezza Italia, compresi alcuni campi volo che ci si sono ritrovati in mezzo. Poi naturalmente dipende da dove uno abita. Per chi come me ha la sfortuna di abitare nel bel mezzo di un groviglio di CTR SFC tu assicuro che la vita è dura.

http://mbux.orgfree.com/public/Italian%20Airspace%20Lite%2001.zoom.png[/img]

Però perdonami, lo vedi che le FAQ non sono affatto chiare in merito alle sanzioni?
Prima riga:
Sono previste sanzioni per il mancato rispetto di quanto previsto dal Regolamento ENAC sui mezzi a Pilotaggio Remoto?
Le sanzioni sono riferite ai dettami del Codice della Navigazione per aeromobili, operatori e piloti tradizionali.

se leggi il regolamento gli aeromodelli NON sono soggetti al codice della Navigazione, ma al codice penale e civile. Per cui di che parliamo?

Avevi ragione te all'inizio... non si ci capisce un cavolo!


2017-2-16
Use props
flyingasd
lvl.4
Flight distance : 31089 ft
Italy
Offline

Marco Bux Posted at 2017-2-16 04:57
Ciao. Video stupendi, senza dubbio. Ne approfitto per provare a tirarti dentro ad un argomento che è diventato un po’ la mia spina nel fianco. Mi riferisco ai posti dove poter fare gite interessanti col drone appresso, potendolo però utilizzare senza rischiare di imbattersi nelle (molte, ahimè) zone non consentite. Mi piacerebbe scambiare dritte, informazioni, segnalazioni su questo tema con altri amici del forum, restando però a livello puramente amatoriale. Che ne dici? Per esempio, noto che il tuo primo video sembra girato ai bordi della Laguna di Venezia (correggimi se sbaglio). Se si, sei sicuro di non essere stato nel bel mezzo di una CTR SFC?...

Ciao Marco,

quello sulla laguna era il mio primo volo, certe cose le ho scoperte dopo
è proprio ai limiti di un CTR SFC, la zona è la laguna più a sud di venezia.

Ma sei della zona?
2017-2-17
Use props
Marco Bux
lvl.2

Italy
Offline

T-Rex Posted at 2017-1-29 12:23
Ciao a tutti.
Ho appena letto questo articolo... http://www.quadricottero.com/2017/01/bug-sulla-dji-go-312-il-drone-phantom-3.html. Io sono un pò indietro con gli aggiornamenti e penso che rimarrò dove sono...
Ho anche visto sul forum un video di un tizio che ha replicato 2 volte un flyaway con un p3s semplicemente aggiornando l' home point dall'app. Abbastanza preoccupante....

Ciao. Sembra che la settimana scorsa sia uscita la 3.1.3 con la fix. Ma sinceramente non l'ho ancora provata...

DJI-GO 3.1.3

DJI-GO 3.1.3




2017-2-17
Use props
Marco Bux
lvl.2

Italy
Offline

flyingasd Posted at 2017-2-17 01:58
Ciao Marco,

quello sulla laguna era il mio primo volo, certe cose le ho scoperte dopo

Io sto un po’ più su, verso Treviso, ovvero nel bel mezzo del groviglio... Ho scoperto che da Caposile lungo a Jesolana si apre una zona fino al litorale dove la CTR si alza e quindi al di sotto dovrebbe (il condizionale purtroppo è d’obbligo) essere consentito volare. Infatti è l’unico video che mi son fidato a postare sul tubo, anche se la giornata non era delle migliori e c'era parecchia foschia... -
https://youtu.be/MKYdY09-Io0

Tu di dove sei?



2017-2-17
Use props
TANGOMIKE
Second Officer
Flight distance : 1522451 ft
Italy
Offline

Marco Bux Posted at 2017-2-17 02:08
Ciao. Sembra che la settimana scorsa sia uscita la 3.1.3 con la fix. Ma sinceramente non l'ho ancora provata...

[view_image]

Io l'ho provata un paio di volte e devo dire che è tutto ok, l'home point è corretto così come l'orientamento del drone sulla mappa (purtroppo per chi non piace è Here e non Google). Nessun problema anche con il video downlink. Questa versione è obbligatoria, chi non vola da più di una settimana la prossima volta che aprirà l'app dji go si troverà di fronte una schermata con la richiesta di aggiornamento, se non si dà conferma l'app non parte qiundi siamo costretti ad usare questa.
2017-2-17
Use props
TANGOMIKE
Second Officer
Flight distance : 1522451 ft
Italy
Offline

Marco Bux Posted at 2017-2-17 02:21
Io sto un po’ più su, verso Treviso, ovvero nel bel mezzo del groviglio... Ho scoperto che da Caposile lungo a Jesolana si apre una zona fino al litorale dove la CTR si alza e quindi al di sotto dovrebbe (il condizionale purtroppo è d’obbligo) essere consentito volare. Infatti è l’unico video che mi son fidato a postare sul tubo, anche se la giornata non era delle migliori e c'era parecchia foschia... -
https://youtu.be/MKYdY09-Io0

Tranquillo Marco, il divieto di volo riportato sulle cartine non è da interpretare ma da leggere e basta. Ci sono due valori, quello inferiore e quello superiore; all'interno di quei valori vige il divieto. Se il divieto parte da una quota che non è GND o SFC sotto puoi volare. Le cartine le ho studiate parecchi anni fa quando ho conseguito la licenza di pilota privato ed erano (e lo sono) fondamentali ed obbligatorie per il volo in VFR.
2017-2-17
Use props
Antonio76
Captain
Flight distance : 144403 ft
Denmark
Offline

LimaEcho1980 Posted at 2017-2-16 14:12
Mi spiego meglio anche io, perché mi rendo conto di non essermi spiegato bene.
Sono pienamente d'accordo con te con il discorso che fai sulle CTR. Volevo solo dire che le indicazioni sono chiare, da parte di ENAC, il che non significa che sia facile trovare una zona dove volare. Ma il regolamento è abbastanza chiaro.
Invece per quanto riguarda le sanzioni mi riferivo solo al fatto che sul regolamento aggiornato a dicembre 2016 non ho trovato indicazioni in merito, grazie per il tuo link ora me lo vado a guardare.

Buongiorno, thread interessante... Io vivo in Danimarca e le regole sono molto meno "burocratiche",  ma una infarinatura sulle mappe aeronautiche e' meglio averla, se non altro per poter identificare con precisione le zone con interdizioni specifiche sotto il profilo della sicurezza in volo, e del rispetto delle zone di protezione naturalistica.  Per iniziare a capire qualcosa sulle carte ENAV,  ci si puo' basare su questo documento http://www.paramotorapi.it/public/IMPARIAMO-LEGGERE-CARTE-OK.pdf che e' secondo me abbastanza utile.  Consiglierei di scaricarlo, anche se e' stato pensato per i paramotore.
Per quanto riguarda le zona  R (riservate) sul Veneto, la  prima foto riporta il particolare della relativa cartografia (ENR 6.3-3),  e la seconda foto i limiti di quota dell'interdizione . Quindi, se ho capito bene, al di sotto del livello inferiore di ciascuna zona, si dovrebbe poter volare -salvo specifiche limitazioni dovute ad altri motivi, sempre segnalati sulle carte.  Ma prendete quello che dico con beneficio di inventario e se ho detto delle fesserie, ben felice di essere corretto.

Zone "R"

Zone "R"

imiti quota

imiti quota
2017-2-17
Use props
TANGOMIKE
Second Officer
Flight distance : 1522451 ft
Italy
Offline

Antonio76 Posted at 2017-2-17 13:28
Buongiorno, thread interessante... Io vivo in Danimarca e le regole sono molto meno "burocratiche",  ma una infarinatura sulle mappe aeronautiche e' meglio averla, se non altro per poter identificare con precisione le zone con interdizioni specifiche sotto il profilo della sicurezza in volo, e del rispetto delle zone di protezione naturalistica.  Per iniziare a capire qualcosa sulle carte ENAV,  ci si puo' basare su questo documento http://www.paramotorapi.it/public/IMPARIAMO-LEGGERE-CARTE-OK.pdf che e' secondo me abbastanza utile.  Consiglierei di scaricarlo, anche se e' stato pensato per i paramotore.
Per quanto riguarda le zona  R (riservate) sul Veneto, la  prima foto riporta il particolare della relativa cartografia (ENR 6.3-3),  e la seconda foto i limiti di quota dell'interdizione . Quindi, se ho capito bene, al di sotto del livello inferiore di ciascuna zona, si dovrebbe poter volare -salvo specifiche limitazioni dovute ad altri motivi, sempre segnalati sulle carte.  Ma prendete quello che dico con beneficio di inventario e se ho detto delle fesserie, ben felice di essere corretto.

Ciao Antonio, hai detto bene che sotto si può volare. Le zone regolamentate (Ctr Restricted Prohibited ecc.) hanno un limite inferiore ed uno superiore, entro quei limiti vige il divieto di volo VFR che è quello che riguarda anche i droni. Quindi sotto quei limiti si vola...e ci mancherebbe altro! La massima quota ammessa è 70 metri (150 con il brevetto di aeromodellista).
2017-2-17
Use props
Antonio76
Captain
Flight distance : 144403 ft
Denmark
Offline

TANGOMIKE Posted at 2017-2-17 13:46
Ciao Antonio, hai detto bene che sotto si può volare. Le zone regolamentate (Ctr Restricted Prohibited ecc.) hanno un limite inferiore ed uno superiore, entro quei limiti vige il divieto di volo VFR che è quello che riguarda anche i droni. Quindi sotto quei limiti si vola...e ci mancherebbe altro! La massima quota ammessa è 70 metri (150 con il brevetto di aeromodellista).

Ciao TangoMike,
Giusto per conoscenza degli amici italiani, ecco la situazione in Danimarca...

L'uso dei droni in Danimarca prevede la distinzione tra voli entro e fuori dei luoghi abitati.


1) volo in luoghi abitati -richiede licenza e puo' avvenire solo per motivi professionali. La licenza si consegue frequentando appositi corsi presso organizzazioni autorizzate dal ministero dei trasporti. ed e' di tre classi:

1A per droni fino a 1.5 kg, corso di due giorni, teorico, niente prova pratica di volo;

1B per droni tra 1.5 e 7 kg, corso di 3 giorni, teorico e con prova pratica e aver completato almeno 15 voli per un totale di 3 ore in aree disabitate;

2 per droni tra 7 e 25 kg, corso di 3 giorni, teorico e con prova pratica e aver completato almeno 15 voli per un totale di 3 ore in aree disabitate.

Inoltre, per voli BVLOS (Beyond Line Of Sight) il pilota remoto deve avere un'esperienza di almeno 50 voli nell'arco di un anno, e dopo aver conseguito la licenza deve poter dimostrare una attivita; di almeno 24 voli per complessive 4 ore nelcorso degli ultimi 12 mesi, altrimenti dovra' seguire un corso di addestramento suppletivo.

I voli "a rischio piu' elevato" necessitano comunque di una speciale autorizzazione.

2) volo al di fuori di zone abitate (quindi a scopo sportivo/amatoriale):
Attualmente sono regolati dal documento BL-9, ma entro il 1 luglio 2017 dovrebbe essere emanato un regolamento specifico, che comprendera' comunque l'obbligo di assicurazione, il conseguimento di un "Attestato" (mediante una batteria di quiz da fare online) e la registrazione come possessore di droni.

Il resto non dovrebbe cambiare di molto rispetto ad oggi.
Gli UAV (quindi non solo droni ma anche aeromodelli di peso tra i 7 kg e i 25 kg possono volare sulo su aviosuperfici di club aeromodellistici.

Le regole generali prevedono:
-Volo a vista;
-Non mettere a rischio la vita umana e la proprieta' altrui;
-Distanza di almeno 150 metri da luoghi abitati (inclusi, ad esempio, campeggi, spiagge affollate, assembramenti di persone;
-distanza di almeno 150 metri da strade "importanti" (si intende le strade dotate di un numero (tipo le nostre Provinciali, Statali, Autostrade etc);
-Distanza di almeno 5 km da aeroporti civili e di 8 km da aeroporti militari;
-Distanza di almeno 150 metri da edifici sensibili (caserme, prigioni, proprieta' della Famiglia Reale;
-Altezza massima di volo 100 metri dalla superficie del terreno;
Divieto di sorvolo di zone a protezione naturalistica;
-Zone proibite dal codice di navigazione aerea;
-Osservare la legislazione relativa alla fotografia e videoriprese in relazione alla privacy altrui.

Personalmente, prima di comprarmi il P4P mi sono iscritto al locale Club aeromodellistico e al Club aeromodellistico Nazionale Danese, che tra l'altro mi da' la copertura assicurative per i danni causati dal drone. Prima pero' mi sono studiato bene tutta la legislazione corrente, ho imparato a riconoscere i punti salienti delle carte aeronautiche e mi sono comprato un minidrone (un Hubsan X4 pro, minuscolo e tutto sommato abbastanza stabile in assenza di vento…) e ci ho fatto alcune ore di volo dentro e fuori casa...



2017-2-18
Use props
T-Rex
lvl.4
Flight distance : 966148 ft
Italy
Offline

Ciao,
io sto a Genova e da quanto ho capito la CTR di Genova prende una area enorme che va fino al promontorio di Portofino ed anche nell'entro terra dove ci sono diversi forti da filmare. Stando alla carte Enav la CTR Zona 1 va da SFC a 2000 ft; SFC significa da terra ? Che differenza c'è fra GND (ground) e SFC?
Grazie

2017-2-18
Use props
LimaEcho1980
lvl.2

Italy
Offline

T-Rex Posted at 2017-2-18 06:05
Ciao,
io sto a Genova e da quanto ho capito la CTR di Genova prende una area enorme che va fino al promontorio di Portofino ed anche nell'entro terra dove ci sono diversi forti da filmare. Stando alla carte Enav la CTR Zona 1 va da SFC a 2000 ft; SFC significa da terra ? Che differenza c'è fra GND (ground) e SFC?
Grazie

Credo (ma credo) che con GND (ground)  ci si riferisca esclusivamente alla terra, mentre con SFC (surface) ci si possa riferire sia a terra che ad acqua.
2017-2-18
Use props
Antonio76
Captain
Flight distance : 144403 ft
Denmark
Offline

T-Rex Posted at 2017-2-18 06:05
Ciao,
io sto a Genova e da quanto ho capito la CTR di Genova prende una area enorme che va fino al promontorio di Portofino ed anche nell'entro terra dove ci sono diversi forti da filmare. Stando alla carte Enav la CTR Zona 1 va da SFC a 2000 ft; SFC significa da terra ? Che differenza c'è fra GND (ground) e SFC?
Grazie

Ciao, puoi trovare la risposta qui:  http://www.vfrflight.net/index.php?topic=3615.0   
2017-2-18
Use props
Antonio76
Captain
Flight distance : 144403 ft
Denmark
Offline

LimaEcho1980 Posted at 2017-2-18 06:17
Credo (ma credo) che con GND (ground)  ci si riferisca esclusivamente alla terra, mentre con SFC (surface) ci si possa riferire sia a terra che ad acqua.

Nel caso in questione, la CTR zone ! va da limite superiore 2000 ft ASML, cioe' Above Mean Sea Level e limite inferiore  SFC, cioe' superficie in quanto detta zona si estende sia su acqua che su terra, quindi sarebbe stato un po' strambo definire GND la superficie del mare...
Piuttosto, T-Rex, attenzione che il monte di Portofino e' interessato da una area a protezione naturalistica riportata con linea verde e sagoma di rapace, e nei dintorni ci sono altre aree del genere, in cui e' proibito volare
2017-2-18
Use props
T-Rex
lvl.4
Flight distance : 966148 ft
Italy
Offline

Antonio76 Posted at 2017-2-18 08:27
Nel caso in questione, la CTR zone ! va da limite superiore 2000 ft ASML, cioe' Above Mean Sea Level e limite inferiore  SFC, cioe' superficie in quanto detta zona si estende sia su acqua che su terra, quindi sarebbe stato un po' strambo definire GND la superficie del mare...
Piuttosto, T-Rex, attenzione che il monte di Portofino e' interessato da una area a protezione naturalistica riportata con linea verde e sagoma di rapace, e nei dintorni ci sono altre aree del genere, in cui e' proibito volare

Grazie dei chiarimenti. Si ho visto sulle carte ... anche il monte di Portofino è zona protetta... Praticamente non posso volare da nessuna parte... dovrei appendere il modello al chiodo !
2017-2-18
Use props
TANGOMIKE
Second Officer
Flight distance : 1522451 ft
Italy
Offline

Antonio76 Posted at 2017-2-18 00:31
Ciao TangoMike,
Giusto per conoscenza degli amici italiani, ecco la situazione in Danimarca...

Bravo Antonio, avere un paragone con regolamenti di altri stati può farci rendere conto fino a che punto siamo limitati nell'uso dei droni in italia. Da quanto leggo non vedo il divieto che riguarda i CTR, per il resto siamo quasi messi meglio in italia  (per ora). Nessun obbligo di registrazione drone, nessun obbligo di assicurazione o attestato di aeromodellista. Le zone vietate o regolamentate esistono da sempre e cooinvolgono tutti i velivoli che volano con le regole VFR. Chi è stato penalizzato dall'avvento dei droni sono gli aeromodellisti, con il nuovo regolamento anche loro non possono volare nei CTR e quindi le zone dove poter volare si sono ridotte di molto. Non sono pro ENAC, ma viste le potenzialità dei nostri droni vietarne l'uso nei CTR è stata una cosa responsabile e non una restrizione. Semmai potrei criticare ENAC nel non aver ancora mantenuto l'impegno di fare più informazione a livello nazionale usando tutti i canali disponibili (stampa, tv, internet). Ancora oggi si possono trovare negli store di elettronica i nostri droni in bella mostra senza alcun avviso che sono considerati aeromobli (o aeromodelli se usati per divertimento) e quindi sono soggetti al rispetto delle regole aeronautiche.
Meno male che qui nel forum ci sono persone che affrontano l'argomento e spero che leggano tante persone che magari ne sono completamente all'oscuro e pensano che si possa utilizzare il drone in qualsiasi luogo. Ciao.
2017-2-18
Use props
TANGOMIKE
Second Officer
Flight distance : 1522451 ft
Italy
Offline

T-Rex Posted at 2017-2-18 11:11
Grazie dei chiarimenti. Si ho visto sulle carte ... anche il monte di Portofino è zona protetta... Praticamente non posso volare da nessuna parte... dovrei appendere il modello al chiodo !

Ciao, se ricordo bene hai un P3A e  il regolamento dice che per appenderlo al chiodo devi rispettare la quota di affissione di 70 cm (se hai l'attestato di carpentiere 1.50 m.) Ricordati quando picchi sul chiodo di non superare i 20 decibel di rumore, altrimenti la fauna protetta potrebbe subire un trauma. Sto cercando di sdrammatizzare, di buttarla un pò sul ridere. Non demoralizzarti ed esci in mare  a fare qualche ripresa di quel tratto di costa bellissimo. Credo sia emozionante decollare ed atterrare da una barca (ed anche più bello rispetto alla campagna in cui volo io).
2017-2-18
Use props
Antonio76
Captain
Flight distance : 144403 ft
Denmark
Offline

TANGOMIKE Posted at 2017-2-18 13:07
Bravo Antonio, avere un paragone con regolamenti di altri stati può farci rendere conto fino a che punto siamo limitati nell'uso dei droni in italia. Da quanto leggo non vedo il divieto che riguarda i CTR, per il resto siamo quasi messi meglio in italia  (per ora). Nessun obbligo di registrazione drone, nessun obbligo di assicurazione o attestato di aeromodellista. Le zone vietate o regolamentate esistono da sempre e cooinvolgono tutti i velivoli che volano con le regole VFR. Chi è stato penalizzato dall'avvento dei droni sono gli aeromodellisti, con il nuovo regolamento anche loro non possono volare nei CTR e quindi le zone dove poter volare si sono ridotte di molto. Non sono pro ENAC, ma viste le potenzialità dei nostri droni vietarne l'uso nei CTR è stata una cosa responsabile e non una restrizione. Semmai potrei criticare ENAC nel non aver ancora mantenuto l'impegno di fare più informazione a livello nazionale usando tutti i canali disponibili (stampa, tv, internet). Ancora oggi si possono trovare negli store di elettronica i nostri droni in bella mostra senza alcun avviso che sono considerati aeromobli (o aeromodelli se usati per divertimento) e quindi sono soggetti al rispetto delle regole aeronautiche.
Meno male che qui nel forum ci sono persone che affrontano l'argomento e spero che leggano tante persone che magari ne sono completamente all'oscuro e pensano che si possa utilizzare il drone in qualsiasi luogo. Ciao.

TangoMike,  per scrupolo mi sono andato a riguardare il BL 9-4, anche se so conosco praticamente a memoria. Nessun accenno alle CTR, solo limite di distanza, 5 km per aeroporti civili e 8 km per aeroporti militari. Addirittura,  il campo di volo del mio club locale si trova all'interno della Aalborg CTR, e ci fanno volare modelli jet che fanno oltre 300 km/h... Nel particolare della carta vedi due circolini verdi, uno nella CTR,  che e' la posizione del campo di volo (a 11 km dalla pista dell' Aeroporto, e l'altro in basso a sinistra sul bordo della TMA, e' dove abito io.  Probabilmente qui considerano che i 100 metri di quota massima per i droni non interferisce in modo significativo con la CTR, ad una distanza di 5 km (In questo caso 8, visto che l'aeroporto di Aalborg e' anche militare.
Se puo' interessare, il BL 9-4 lo trovi qui:  https://selvbetjening.trafikstyrelsen.dk/civilluftfart/Dokumenter/Love%20og%20bestemmelser/Bestemmelser%20for%20Civil%20Luftfart%20(BL)/BL%2009-serien/9_4_ud3.pdf

Se scarichi il pdf, poi con copia e incolla puoi tradurlo con google translate :-)

https://www.trafikstyrelsen.dk/da/droneregler  invece e' il sito (ministeriale) dove il grande pubblico puo' vedere riassunte le regole in vigore.
aalborg ctr.jpg
2017-2-19
Use props
maverick5257
lvl.3
Flight distance : 637388 ft
Italy
Offline

Marco Bux Posted at 2017-2-16 03:12
Forse mi sono spigato male o in maniera un po' troppo semiseria. Da quando l'ENAC a fine 2015 ha vitato le CTR agli aeromodelli ad uso amatoriale ha di fatto messo a terra quasi mezza Italia, compresi alcuni campi volo che ci si sono ritrovati in mezzo. Poi naturalmente dipende da dove uno abita. Per chi come me ha la sfortuna di abitare nel bel mezzo di un groviglio di CTR SFC tu assicuro che la vita è dura.

http://mbux.orgfree.com/public/Italian%20Airspace%20Lite%2001.zoom.png[/img]

Buongiorno,
solo per informarvi che gli Spazi Aerei in alcune zone durante i weekend sono ridotti.
Qui potete verificare (anche se non aggiornati) quelli del NordEst:
http://www.vfrflight.net/index.php/topic,15652.0.html

Buon divertimento e rispettate LE QUOTE
2017-2-19
Use props
Marco Bux
lvl.2

Italy
Offline

TANGOMIKE Posted at 2017-2-17 12:54
Tranquillo Marco, il divieto di volo riportato sulle cartine non è da interpretare ma da leggere e basta. Ci sono due valori, quello inferiore e quello superiore; all'interno di quei valori vige il divieto. Se il divieto parte da una quota che non è GND o SFC sotto puoi volare. Le cartine le ho studiate parecchi anni fa quando ho conseguito la licenza di pilota privato ed erano (e lo sono) fondamentali ed obbligatorie per il volo in VFR.

E' vero. Ma sai... qui nel italico stivale ho imparato a non stupirmi più di nulla.
Per dire… ho letto l’articolo di un avvocato che chiudeva col condizionale:

  • “... se l’aeromodello vola ad un’altezza massima di 70 mt dove non esiste una CTR che si origina dal suolo, non violerebbe alcuna norma del Regolamento poiché vi è la presenza di un limite verticale al di sotto del quale non esiste la Zona di Controllo.”


Se lo dice un avvocato, anch'io nel dubbio mi tengo il condizionale...


2017-2-19
Use props
Marco Bux
lvl.2

Italy
Offline

Antonio76 Posted at 2017-2-17 13:28
Buongiorno, thread interessante... Io vivo in Danimarca e le regole sono molto meno "burocratiche",  ma una infarinatura sulle mappe aeronautiche e' meglio averla, se non altro per poter identificare con precisione le zone con interdizioni specifiche sotto il profilo della sicurezza in volo, e del rispetto delle zone di protezione naturalistica.  Per iniziare a capire qualcosa sulle carte ENAV,  ci si puo' basare su questo documento http://www.paramotorapi.it/public/IMPARIAMO-LEGGERE-CARTE-OK.pdf che e' secondo me abbastanza utile.  Consiglierei di scaricarlo, anche se e' stato pensato per i paramotore.
Per quanto riguarda le zona  R (riservate) sul Veneto, la  prima foto riporta il particolare della relativa cartografia (ENR 6.3-3),  e la seconda foto i limiti di quota dell'interdizione . Quindi, se ho capito bene, al di sotto del livello inferiore di ciascuna zona, si dovrebbe poter volare -salvo specifiche limitazioni dovute ad altri motivi, sempre segnalati sulle carte.  Ma prendete quello che dico con beneficio di inventario e se ho detto delle fesserie, ben felice di essere corretto.

Grazie Antonio, ottimo contributo! Complimenti!
E’ da un po’ che mi ero ripromesso di “studiare” quella enorme macchia rossa che incombe sopra il Nordest ma solo a guardarla mi veniva la nausea. Stando alle tue indicazioni però sembra che la situazione non sia così castrante. Le FL indicate nella seconda foto e i 2000 ft sono ben al di sopra dei 70m immagino… Posso chiederti se gentilmente puoi replicare il post nella discussione che ho aperto proprio a proposito di quella zona geografica?
Grazie mille in anticipo!!! Questo è il link:


2017-2-19
Use props
Antonio76
Captain
Flight distance : 144403 ft
Denmark
Offline

Marco Bux Posted at 2017-2-19 05:43
Grazie Antonio, ottimo contributo! Complimenti!
E’ da un po’ che mi ero ripromesso di “studiare” quella enorme macchia rossa che incombe sopra il Nordest ma solo a guardarla mi veniva la nausea. Stando alle tue indicazioni però sembra che la situazione non sia così castrante. Le FL indicate nella seconda foto e i 2000 ft sono ben al di sopra dei 70m immagino… Posso chiederti se gentilmente puoi replicare il post nella discussione che ho aperto proprio a proposito di quella zona geografica?
Grazie mille in anticipo!!! Questo è il link:

Marco, ti confesso che non ho idea di come copiare il contributo sul tuo thread... c'e' un tool specifico o devo fare un copia e incolla col testo e poi ri-caricare i disegni?
2017-2-19
Use props
T-Rex
lvl.4
Flight distance : 966148 ft
Italy
Offline

TANGOMIKE Posted at 2017-2-18 13:07
Bravo Antonio, avere un paragone con regolamenti di altri stati può farci rendere conto fino a che punto siamo limitati nell'uso dei droni in italia. Da quanto leggo non vedo il divieto che riguarda i CTR, per il resto siamo quasi messi meglio in italia  (per ora). Nessun obbligo di registrazione drone, nessun obbligo di assicurazione o attestato di aeromodellista. Le zone vietate o regolamentate esistono da sempre e cooinvolgono tutti i velivoli che volano con le regole VFR. Chi è stato penalizzato dall'avvento dei droni sono gli aeromodellisti, con il nuovo regolamento anche loro non possono volare nei CTR e quindi le zone dove poter volare si sono ridotte di molto. Non sono pro ENAC, ma viste le potenzialità dei nostri droni vietarne l'uso nei CTR è stata una cosa responsabile e non una restrizione. Semmai potrei criticare ENAC nel non aver ancora mantenuto l'impegno di fare più informazione a livello nazionale usando tutti i canali disponibili (stampa, tv, internet). Ancora oggi si possono trovare negli store di elettronica i nostri droni in bella mostra senza alcun avviso che sono considerati aeromobli (o aeromodelli se usati per divertimento) e quindi sono soggetti al rispetto delle regole aeronautiche.
Meno male che qui nel forum ci sono persone che affrontano l'argomento e spero che leggano tante persone che magari ne sono completamente all'oscuro e pensano che si possa utilizzare il drone in qualsiasi luogo. Ciao.

Ciao,
premetto che non sono un esperto ma francamente penso che volare in una CTR rispettando il limite di quota di 70 m potrebbero anche consentircelo. Non penso possa essere pericoloso a patto di essere ovviamente ad almeno 5 km da un aeroporto, in una zona non popolata e volando a vista. Naturalmente questa è la mia opinione.

Ciao.
2017-2-19
Use props
T-Rex
lvl.4
Flight distance : 966148 ft
Italy
Offline

TANGOMIKE Posted at 2017-2-18 13:36
Ciao, se ricordo bene hai un P3A e  il regolamento dice che per appenderlo al chiodo devi rispettare la quota di affissione di 70 cm (se hai l'attestato di carpentiere 1.50 m.) Ricordati quando picchi sul chiodo di non superare i 20 decibel di rumore, altrimenti la fauna protetta potrebbe subire un trauma.  Sto cercando di sdrammatizzare, di buttarla un pò sul ridere. Non demoralizzarti ed esci in mare  a fare qualche ripresa di quel tratto di costa bellissimo. Credo sia emozionante decollare ed atterrare da una barca (ed anche più bello rispetto alla campagna in cui volo io).

Non mi demoralizzo; con il P3A ed il mio T-Rex mi diverto come un bambino!
2017-2-19
Use props
TANGOMIKE
Second Officer
Flight distance : 1522451 ft
Italy
Offline

T-Rex Posted at 2017-2-19 11:48
Ciao,
premetto che non sono un esperto ma francamente penso che volare in una CTR rispettando il limite di quota di 70 m potrebbero anche consentircelo. Non penso possa essere pericoloso a patto di essere ovviamente ad almeno 5 km da un aeroporto, in una zona non popolata e volando a vista. Naturalmente questa è la mia opinione.

La tua opinione era la regola fino a due anni fa, non c'era il divieto nei CTR per gli aeromodelli. ENAC non ha mai specificato il perchè di questo ulteriore divieto, ma credo di non sbagliarmi se dico che l'abbia fatto per "pararsi il culo" in caso di qualche disatro combinato da un drone.  Molti volano liberamente senza alcuna conoscenza delle regole di 70m altezza e 200 distanza e probabilmente non sanno che all'interno di un CTR  c'è il cosidetto "circuito di traffico aeroportuale" in cui passano aerei in avvicinamento o appena decollati. In caso di incidente, senza il divieto ENAC sarebbe chiamata in causa per non aver provveduto a proteggere il traffico aereo. Adesso invece la responsabilità è solo di chi infrange il divieto, e poco importa se non è informato delle regole. La legge non ammette ignoranza!
2017-2-19
Use props
TANGOMIKE
Second Officer
Flight distance : 1522451 ft
Italy
Offline

Marco Bux Posted at 2017-2-19 05:29
E' vero. Ma sai... qui nel italico stivale ho imparato a non stupirmi più di nulla.
Per dire… ho letto l’articolo di un avvocato che chiudeva col condizionale:

Ciao Marco, vorrei tranquillizzarti di nuovo. La risposta dell'avvocato non lascia dei dubbi ma è una risposta "certa". Provo a farti un esempio al contrario: "se un aeromodello volasse (e non...vola) ad un'altezza di 200 metri dal suolo, violerebbe la norma del regolamento che impone l'altezza max di 70m". Come vedi manca la parola "NON" usata dall'avvocato che nega la violazione. L'avvocato avrebbe potuto scrivere: "un aeromodello che vola a 70 m di altezza.....ecc.... NON VIOLA alcun regolamento poichè...ecc.... Sarebbe stata la stessa cosa. Ha usato la parola violerebbe perchè ha iniziato la frase con un se, ma non ha espresso un dubbio. Spero di essere riuscito a spiegarmi.
2017-2-19
Use props
MaxP4
Captain
Flight distance : 13833304 ft
  • >>>
Italy
Offline

Buongiorno dalla Toscana! Mi unisco col mio P4.
Sono abbastanza a digiuno nonostante abbia iniziato anni fa con un (ormai pensionato) AR.Drone. Sto aspettando a minuti un set di filtri PolarPro, ho preso la serie cinema con lenti polarizzate.
2017-2-20
Use props
Advanced
You need to log in before you can reply Login | Register now

Credit Rules